Come installare WordPress

Il logo di WordPress

Come installare WordPress

In questo articolo ti spiegherò come installare WordPress. A questo proposito, ti ricordo che WordPress esiste in due versioni: una interamente web based, che ti consente di creare il tuo sito online (con una serie di opzioni di configurazione assai limitate), e un’altra scaricabile, costituita da un software che necessita di hosting e dominio. Quindi se parliamo di installare WordPress ci riferiamo a questa seconda versione. Nello specifico, tratteremo della installazione in remoto e non in locale.

Ne approfitto anche per dirti che ho scritto una guida da migliaia di visualizzazioni mensili su come creare un sito con WordPress: è interamente gratuita e puoi consultarla qui.

Web Hosting

Se invece hai bisogno di un professionista per realizzare il tuo sito web, dai un’occhiata a questa pagina!

Sei pronto? Scopriamo come installare WordPress!

 

Come installare WordPress: l’installazione manuale

  1. Scarica e decomprimi il pacchetto di WordPress da https://it.wordpress.org/;
  2. Crea un database sul tuo server web, e un utente MySQL che abbia tutti i permessi per accederci e modificarlo. Per farlo, accedi al cpanel, vai nella sezione dedicata ai database: crea il database e l’utente e assicurati di associare l’uno all’altro [nb: alcuni hosting provider, tipo Aruba, forniscono già, in alcuni piani, 5 database un utente con relativa password. In altri, per esempio, Siteground, dovrai creare tu sia i database che l’utente con password]
  3. Devi caricare i file di WordPress via FTP sul server. Per farlo, scarica l’ultima versione di FileZilla, apri il programma e in Gestore Siti (icona in alto a sinistra) aggiungi il nuovo progetto web. Questi i dati:
    • Host: [ti viene fornito dall’hosting provider]
    • Protocollo: FTP
    • Criptazione: usa solo FTP non sicuro
    • Tipo di accesso: Normale
    • Utente: [nome utente del cpanel]
    • Password: [la password del cpanel]
  4. Effettua l’upload dei file nella cartella desiderata (public_html o una sottocartella di public_html), rinomina il file wp-config-sample.php in wp-config.php (clicca con la parte destra del mouse sul file e scegli “Rinomina”);
  5. Modifica il contenuto del file wp-config.php. Clicca con la parte destra del mouse sul file, seleziona “Visualizza / modifica”. Nell’editor di testo, modifica i dati dei campi DB_NAME, DB_USER e DB_PASSWORD con quelli del database generato tramite MySQL. Nel campo DB_HOST, se non hai specifiche indicazioni dell’hosting provider, lascia “localhost”;
  6. Per aumentare la sicurezza del tuo sito, modifica le c.d. chiavi di sicurezza: in corrispondenza dei valori AUTH_KEY, SECURE_AUTH_KEY, LOGGED_IN_KEY, NONCE_KEY, AUTH_SALT, SECURE_AUTH_SALT, LOGGED_IN_SALT e NONCE_SALT inserisci i valori generati automaticamente a questo indirizzo https://api.wordpress.org/secret-key/1.1/salt/;
  7. Salva le modifiche al file wp-config.php;
  8. Lancia lo script di installazione di WordPress visitando la pagina wp-admin/install.php sul tuo browser.
    • Se hai installato WordPress nella cartella principale dovresti visitare: http://dominio/wp-admin/install.php;
    • Se hai installato WordPress in una sottocartella chiamata blog, ad esempio, dovresti visitare: http://dominio/blog/wp-admin/install.php.
  9. Completa la procedura seguendo le istruzioni

 

L’installazione automatica

Alcuni hosting provider (per esempio, Aruba e Siteground) offrono ai loro utenti dei piani specifici per WordPress o degli applicativi in grado di effettuare l’installazione senza dover scaricare i file e ricaricarli via ftp. Se non sei molto pratico, il consiglio è di optare per questa soluzione.

 

Accedere al pannello di controllo

Durante l’installazione di WordPress, ricordati di segnare i dati d’accesso (username e password), ti serviranno per accedere al pannello di controllo di WordPress. Se hai problemi con il login, leggi la mia guida!

 

Bene, è tutto! Spero che questa guida ti sia stata utile. Se hai bisogno di aiuto, lascia pure un commento. Se l’articolo ti è piaciuto, vota!

Che voto dai a questo articolo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Condividi questo post