Come inserire un articolo in una pagina WordPress | Marco Loprete

Come inserire un articolo in una pagina WordPress

La schermata per l'inserimento di una pagina archivio di categoria nel menu di WordPress

Vuoi sapere come inserire un articolo in una pagina WordPress? Sei nel posto giusto! In questa guida scoprirai come visualizzare gli articoli del tuo blog, suddivisi per “argomento”, in una specifica pagina del tuo sito.

Quando crei un sito, WordPress di default ti mostra gli articoli nella home page. L’opzione che hai a disposizione è quella di mostrarli in una pagina “blog”, ma tutti, indipendentemente dagli “argomenti” a cui fanno riferimento.

Insomma, mostrare gli articoli che desideri in una specifica pagina di WordPress è un’operazione meno banale di quanto sembri, soprattutto se sei inesperto di WordPress. In questa guida troverai le istruzioni per procedere, passo passo.

Ci concentreremo su due possibilità:

  • inserire gli articoli con le categorie
  • inserire gli articoli con un plugin

Se hai bisogno di realizzare il tuo sito WordPress e cerchi un professionista esperto e competente, contattami per un preventivo gratuito!

Hai bisogno d’aiuto? Leggi la mia guida completa per realizzare siti con WordPress!

Come inserire un articolo in una pagina WordPress usando le categorie

Le categorie di WordPress

I contenuti di un sito WordPress si distinguono in Pagine e Articoli. Gli articoli si organizzano secondo due tassonomie: le categorie e i tag. Le categorie sono le macroaree in cui si organizzano i contenuti. Per esempio, il mio blog ha queste categorie: Email marketing, Hardware, SEO, Social media, Web Design e WordPress. I tag sono delle parole che riassumono i contenuti di un articolo. I tag possono essere trasversali alle categorie, ovvero uno stesso tag può essere associato ad articoli appartenenti a categorie differenti.

Le categorie sono molto importanti per organizzare gli articoli del blog in una specifica pagina WordPress!

Come si crea una categoria

Come si crea una categoria? E’ semplicissimo, basta andare su Articoli > Categorie e sfruttare il lato destro della schermata per crearne una nuova. Le informazioni che ci vengono richieste sono:

  • Il nome della categorie;
  • Lo slug, ovvero la versione “amichevole” della URL del nome, tipicamente scritta tutto in minuscolo con i trattini a separare le due parole;
  • La categoria genitore, se c’è, giacché le categorie possono essere organizzate gerarchicamente;
  • La descrizione della categoria, che alcuni temi consentono di visualizzare, mentre altri no;

Una volta inserite tutte queste informazioni, basta cliccare sul pulsante “Aggiungi nuova categoria”, et voilà, la categoria è creata.

La schermata di creazione delle categorie con WordPress
La schermata di creazione delle categorie

Aggiungere la categoria al menu

Una volta creata la categoria, dobbiamo renderla visibile. Per fare questo, dobbiamo aggiungerla al menu del nostro sito.

Supponiamo che tu non abbia ancora un menu: per crearlo, vai su Aspetto > Menu, e clicca su “crea un nuovo menu” nella parte alta della schermata. Ti basterà dare un nome al menu (per es. Menu principale) e cliccare su “Crea menu”.

La schermata di creazione di un menu
Ecco come creare il tuo menu!

Per rendere visibile il menu sul tuo sito, clicca sulla linguetta “Gestione posizioni” e associa alla posizione principale il menu appena creato.

La schermata per la scelta della posizione del menu
Associa il menu alla sua posizione per renderlo visibile!

A questo punto, nella schermata “Modifica menu” (la prima delle due linguette di Aspetto > Menu), assicurati che sia selezionato il menu desiderato. Sulla colonna di sinistra trovi la voce “Categorie”. Cliccaci e poi clicca su “Mostra tutti”, per assicurarti che compaia l’elenco completo delle categorie esistenti, e non semplicemente quelle più utilizzate.

Seleziona la categoria che hai creato e clicca su “Aggiungi al menu”. Dopodiché, clicca su “Salva menu”. In questo modo, nel menu principale (o in qualsiasi altro menu tu abbia selezionato) comparirà una sezione che corrisponde alla categoria che hai creato nella quale gli utenti troveranno gli articoli associati a quella categoria.

La pagina archivio della categoria inserita nel menu WordPress
Ecco la pagina archivio della categoria inserita nel menu!

Associare un articolo a una categoria

Manca l’ultimo step: associare un articolo WordPress ad una categoria. E’ semplicissimo. Vai su Articoli > Aggiungi nuovo, scrivi l’articolo che desideri, poi, sulla colonna destra clicca su “Categorie” e seleziona la categoria appena creata. Dopodiché pubblica l’articolo.

La schermata per associare un articolo ad una categoria
Seleziona dal menu laterale la categoria del tuo articolo!

In questo modo l’articolo sarà visibile nella pagina d’archivio che hai creato in precedenza, e così tutti gli altri articoli associati a quella categoria.

Semplice, no?

Mostrare gli articoli con un plugin

List Category Post

List Category Post

Il plugin “List Category Post” consente di mostrare i post di una certa categoria utilizzando lo shortcode [catlist]. Il suo utilizzo è semplicissimo: basta inserire lo shortcode nel punto della pagina in cui hai deciso di mostrare gli articoli.

L’utilizzo base prevede l’aggiunta dell’id di categoria allo shortcode. In questo modo:

[catlist id = 1]

L’id di categoria è quel numero che trovi nella barra degli indirizzi del tuo browser quando vai su Articoli > Categorie.

L'ID di categoria in WordPress
L’ID di categoria è il numero evidenziato

In alternativa, puoi inserire nello shortcode il nome della categoria, così:  

[catlist name = “news”]

Tramite le opzioni del plugin potrai scegliere quanti post visualizzare, se ordinarli per data, titolo, autore, ID ecc. in modo ascendente o discendente.

In alternativa, potrai inserire questi parametri direttamente nello shortcode, in questo modo:

[ID catlist = 1 numberposts = 10]

SCARICA QUI IL PLUGIN

Wp Bakery Page Builder

WpBakery

Se stai usando un tema di WordPress “premium”, è molto probabile che le pagine siano realizzate con un theme builder. I theme builder non sono altro che plugin molto potenti che permettono di strutturare le pagine a proprio piacimento, inserendo elementi come righe, colonne, campi di testo, immagini e altre cose più complesse senza lavorare sul codice php.

Wp Bakery Page Builder è uno dei theme builder più diffusi. Tra gli elementi che offre ce ne sono alcuni che permettono di visualizzare gli articoli all’interno di una pagina:

  • Slider post
  • Post grid
  • Post masonry grid
  • Il widget degli articoli recenti

Le opzioni ti permetteranno, tra le altre cose, di mostrare solo alcuni post a scelta, il che è fondamentale per dare risalto ai contenuti che ti rappresentano di più (proprio come ho fatto io nella home page di questo sito!)

ACQUISTA IL PLUGIN

Gutenberg Blocks – Ultimate Addons for Gutenberg

Ultimate Addons for Gutemberg

Se il tuo tema sfrutta Gutemberg, l’ultimissimo editor a blocchi di Gutemberg, ti consiglio di installare il plugin Gutenberg Blocks – Ultimate Addons for Gutenberg, che presenta alcuni blocchi utili a visualizzare gli articoli.

  • Post Grid
  • Post Masonry
  • Post Carousel
  • Post Timeline

Le opzioni a disposizione sono tantissime. Puoi scegliere di visualizzare gli articoli di una certa categoria o di un certo tag, quanti articoli mostrare, se visualizzare l’immagine, i metadati, un’anteprima del testo ecc.

Insomma, “Gutenberg Blocks” è certamente un plugin molto potente e versatile!

Bene, siamo ai saluti! Se l’articolo ti è piaciuto, hai critiche o dubbi, lascia un commento.

Se cerchi un web designer esperto per la realizzazione del tuo sito WordPress, contattami per un preventivo gratuito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *