Siti per medici: realizzane uno perfetto in 4 mosse

Un medico consulta il suo iPad

Siti per medici: realizzane uno perfetto in 4 mosse

Quando si parla di realizzazione di siti per medici, si parla di un settore del web design delicato. Un sito internet per medici, infatti, ha un doppio ruolo. Da un lato, illustrare le caratteristiche e l’offerta professionale del medico (sia esso di base, specialista, dentista, psicologo, psicoterapeuta) o della struttura (clinica, studio, società, associazione sanitaria o scientifica). Dall’altro, fornire al paziente indicazioni utili, consigli e rassicurazioni.

Nel corso della mia attività di web designer freelance, ho avuto il privilegio di lavorare con molti medici. Per la realizzazione del loro sito vetrina o portale ho dunque potuto misurarmi con richieste e criticità. Ecco un piccolo vademecum in 4 punti, con tutti i requisiti che, secondo me, rendono il tuo sito web all’altezza della tua professionalità e della tua quotidiana dedizione per il paziente.

Nel caso in cui tu stia cercando un professionista qualificato, richiedimi un preventivo senza impegno: sarà un piacere aiutarti a rendere più visibile la tua attività!

Come realizzare un perfetto sito da medico

Organizza i contenuti in modo chiaro

Un esempio di struttura a silo

La struttura è tutto!

Prima ancora della grafica, è l’organizzazione dei contenuti il segreto di un buon progetto web. Non dimenticare che il tuo sito web è pensato per i pazienti: è a loro che devi parlare. Disporre i contenuti in modo sbagliato, confuso, può rallentare le ricerche, alimentare smarrimento, irritazione, in una parola: far scappare il paziente.

Personalmente, quando lavoro su un sito web medico, creo un piccolo schema di realizzazione, un vero e proprio diagramma che contiene la struttura del sito.

I contenuti che proprio non possono mancare? Variano ovviamente a seconda dl sito, ma in linea di massima direi: le aree di interesse, il curriculum, le informazioni per prenotare una visita, un form di contatto e un blog.

Avere le idee chiare è il modo migliore per iniziare!

Vuoi sapere come elaborare una struttura efficace? Contattami!

Lo stile grafico: sobrio ma elegante

Nei siti medici, la grafica non può che essere minimale, sobria, essenziale. Riesci a immaginare il portale di una clinica o di uno studio odontoiatrico, o ancora di uno psicoterapeuta pieno di inutili decori, addobbi, orpelli visivi? Risulterebbe quantomeno inopportuno e disorienterebbe il paziente.

No. Nei siti dedicati alla professione medica è cosa buona pensare per linee essenziali, eliminando le leziosità per concentrarsi sui contenuti. A tal proposito è anche opportuno evitare colori accesi, contrasti cromatici. Bene è scegliere tinte tenui, delicate, per creare un ambiente di navigazione confortevole per i pazienti.

Vuoi creare un sito con una grafica impeccabile? Contattami!

 

Foto: poche ma buone

La homepage del sito del dottor Antonio Ravazzolo

Uno dei miei siti

E’ importante far capire chi sei: il paziente si fida se riesce a dare un volto. Il consiglio che ti do è quello di affidarti ad un fotografo professionista, in grado di immortalarti con naturalezza in una situazione professionale e di raccontare per immagini l’ambiente in cui lavori e il personale che ti aiuta.

Per tutti quei contenuti più “standard” (ad esempio, gli articoli del blog o qualche immagine posta in funzione puramente decorativa) puoi affidarti ad un servizio di immagini professionali come Freepik.com (gratuito) o Adobe Stock (a pagamento).

Un sito medico costruito intorno a te? Contattami!

 

Last but not the least: il blog

Un esempio di blog medico tratto dal sito Oscarselvaggio.it

Un esempio di blog realizzato da me

Ultimo, ma non per importanza: il blog. Non mi stancherò mai di ripetere quanto sia importante, per ogni azienda o professionista, settore medico incluso, il corporate blog. Si tratta dello strumento attraverso il quale comunicare con i propri stakeholder (portatori di interesse) notizie relative alla propria attività (ad esempio la partecipazioni a prestigiosi congressi, oppure un incarico importante o un nuovo servizio implementato) o informazioni relative alle proprie aree di interesse (una nuova scoperta scientifica, ma anche consigli pratici per la prevenzione o il trattamento di determinate patologie ecc.).

Il blog è dunque importante per informare, ma è anche un’importantissima finestra di accesso al sito. Se ben scritti, magari sotto la consulenza di un professionista SEO, i post di un blog possono posizionarsi per parole chiave rilevanti per la tua attività, e dunque attrarre nel sito nuovi potenziali pazienti. 

Tutto chiaro? Se hai bisogno di consigli, indicazioni, suggerimenti, contattami!

In alternativa: come posso creare il tuo sito da medico

Hai scarsa dimestichezza con il web? Ti sei accorto di non aver tempo per realizzare un progetto all’altezza delle tue aspettative? Rivolgiti ad un professionista! Sono un web designer freelance e un esperto di web marketing, realizzo siti web per aziende e professionisti del settore medico con passione, cura, dedizione. Vivo e lavoro a Pescara, ma seguo progetti in tutta Italia.

Ecco due degli ultimi siti che ho realizzato per medici:

La home page del sito Antonioravazzolo.it

Antonio Ravazzolo

Pescara

Oscarselvaggio.it: uno screenshot del sito

Oscar Selvaggio

Foggia (FG)

Altri miei lavori li trovi nella sezione Portfolio.

I miei servizi

  • Consulenza per scelta dominio e hosting
  • Progetto grafico personalizzato
  • Creazione e implementazioni contenuti (pagina curriculum, pagina servizi/aree di interesse, pagina domande frequenti e altre a tua richiesta)
  • Moduli di contatto
  • Integrazione con i social
  • Blog
  • Configurazione caselle di posta
  • Ottimizzazione grafica per dispositivi mobile

A richiesta: posizionamento sui motori di ricerca (per keyword locali e nazionali).

Ti è piaciuto questo articolo?
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *